Biografia

Nato a Napoli nel 1987 compie i primi studi di pianoforte con il M° Paolo Maglione e dall’età di nove anni comincia ad esibirsi e a partecipare ai primi concorsi di esecuzione musicale. Nel 2006 viene ammesso come primo in graduatoria al corso principale di composizione nella classe del M° Enrico Renna al Conservatorio San Pietro a Majella di Napoli. Nel 2008 si diploma in Pianoforte con il massimo dei voti come candidato esterno e viene dunque ammesso al corso di II livello di pianoforte nella classe del M° Antonio Traverso che lo guiderà fino alla laurea nel 2010 (110/110, lode e menzione speciale). Nel 2014 ottiene il diploma di composizione sperimentale (10 e lode) che conclude la sua formazione al Conservatorio San Pietro a Majella.
Nel 2013 intraprende lo studio della direzione d’orchestra all’Accademia “Incontri col Maestro” di Imola nel corso triennale di diploma tenuto dal M° Marco Boni.

Si è inoltre perfezionato con Maurizio Arena, Bruno Aprea, Renato Palumbo, Roberto Cominati, Laura de Fusco, Giulio Zappa.

L’interesse crescente per il teatro musicale e l’opera lirica si concretizzano nel 2015 quando viene ammesso al corso di perfezionamento in repertorio “verdiano” del Teatro Comunale di Bologna, con il quale comincia a collaborare come pianista e maestro collaboratore in diverse produzioni.

Attualmente ricopre l’incarico di primo maestro sostituto e maestro di sala al Teatro V. Bellini di Catania dove lavora dal Settembre 2018 dopo essere risultato vincitore dell’audizione indetta dall’ente lirico nel Novembre 2017. Ha collaborato con direttori e registi come Gianluigi Gelmetti, Fabrizio Maria Carminati, Antonio Pirolli, Leo Muscato, Pierluigi Pizzi, Dante Ferretti, Giandomenico Vaccari.

Ha diretto l’orchestra dell’Opera Royale de Wallonie – Liège, Imola Chamber Orchestra, Orchestra “San Pietro a Majella”, Orchestra dei solisti siciliani, Orchestra Spazio Musica e Ensemble Strumentale “Lo Scrigno” di Roma. Nel 2016 è risultato semifinalista al concorso internazionale per direttori d’opera “Spazio Musica” di Orvieto e nel 2017 è stato selezionato per partecipare alle fasi finali del I concorso internazionale per direttori d’orchestra all’Opéra Royale Wallonie di Liège.
Nel Luglio 2018 ha diretto “La Sonnambula” al Teatro Mancinelli di Orvieto.

Come compositore è risultato vincitore nel 2014 del premio “Fondazione Terenzio Gargiulo” dedicato ai giovani compositori del Conservatorio San Pietro a Majella con il brano “Musica per 13” per orchestra da camera e i concorsi di composizione per musica vocale del Rotary Club Napoli negli anni 2012, 2013 e 2014. È autore delle musiche di scena per il “Riccardo III – da un’idea di W. Shakespeare” di Antonio Lepre, pièce teatrale messa in scena a Roma e a Napoli nel 2014. Il suo brano per orchestra d’archi “Mattina”, ispirato al componimento poetico di Giuseppe Ungaretti, è stato presentato nel Novembre 2017 a Urbino in occasione del convegno nazionale dedicato ai poeti ermetici italiani. Nel 2018 le Edizioni San Pietro a Majella pubblicano un CD contenente il suo brano per orchestra di fiati “Dialogo”, composto ed eseguito nel 2013 in occasione del convegno internazionale di studi dedicato alla figura di Carlo Gesualdo da Venosa.

Si è esibito e ha lavorato al Teatro Comunale di Bologna, Festival Verdi del Teatro Regio di Parma, Teatro Verdi di Busseto, Opéra Royal de Wallonie de Liège, Teatro Mancinelli di Orvieto, Teatro Bellini di Catania, Teatro Petruzzelli di Bari, Teatro Romano di Cartagine e Anfiteatro Romano di El Jem (Tunisia), Napoli Teatro Festival, Teatrino di corte del Palazzo Reale di Napoli, Società dei concerti di Sorrento, Fondazione Walton di Ischia, Teatro Mediterraneo di Napoli, Unipol Arena Bologna, Palazzo delle Arti di Napoli, etc.